In diretta da…

Borghi in Istria da non perdere

By 13 luglio 2017 No Comments
Cittanova, Novigrad, Croazia | Blog Novasol Italia

La casa Novasol a Pola in cui abbiamo alloggiato oltre ad essere una soluzione spaziosa e quindi ottimale per chi viaggia in famiglia, ci ha permesso di visitare l’Istria e i suoi splendidi borghi.

Iniziamo da Pola, la città dove si trova la casa e dove, negli uffici Novasol ci hanno accolti e riempiti di consigli sulla destinazione.

Pola conserva al proprio interno notevoli tracce della dominazione romana, cui deve la fondazione e lo sviluppo urbano, e di quella di Venezia.

Il tempio d’Augusto e l’Arena, monumento simbolo di Pola, sono perfettamente conservati e meta di tutti i turisti che visitano la ridente città. Venezia ne fece un proprio caposaldo, costruendovi, nel 17° secolo una fortezza, una delle tante che costellano il territorio di Pola a testimonianza dell’importanza della sua posizione nei secoli. Oggi la città è accogliente meta turistica, con quelle strade di pietra d’Istria rese lucide dal calpestio e che tanto piacciono ai bambini per… le scivolate! A Pola i bambini corrono per le piazze e non mancano anche in pieno centro aree verdi con scivoli e altalene dove giocare.

Da Pola, diretti verso l’arcipelago delle Brioni, è stata d’ obbligo una sosta a Fazana, piccolo borgo marinaro, molto accogliente, con bei campanili che svettano su un abitato affacciato sul mare e percorso da strette vie medievali. I bambini si perdono ad ammirare le barche dei pescatori che entrano ed escono dal piccolo porto e, con una breve passeggiata lungomare, si giunge ai giardini di Fazana con tanto di parco giochi vista mare… Sarà dura portarli via da qui!

Per una vacanza in Croazia a completa prova di bambino, abbiamo pubblicato questo articolo che ti consigliamo di leggere!

Verso nord, altro borgo imperdibile è Rovigno! Anche lì, in quel bellissimo borgo quasi sospeso nel mare, abbiamo incontrato un poco di Venezia, nel campanile della chiesa di Sant’Eufemia che domina il panorama.

Passeggiando, incontri piazze e piazzette, vie lastricate e viuzze in salita, localini tipici e il mare che si insinua alla vista, turchese e trasparente. Un parco giochi nella piazza adiacente il mercato di frutta e verdura ha reso la visita a Rovigno piacevole anche ai nostri piccoli accompagnatori che qui hanno giocato e saltato (c’è anche un’area salti a pagamento!).

Prima di lasciare l’Istria, ci siamo fermati a Novigrad, Cittanova in italiano, lingua lì peraltro ancora molto parlata. Anche A Novigrad abbiamo incontrato un bel campanile veneziano, a testimonianza della dominazione della vicina Venezia.

Il borgo marinaro si è aperto al turismo, grazie al suo mare, al verde che lo circonda, ai suoi monumenti. Con bambini abbiamo passeggiato tra le vie del paese rese ancor più belle dai tanti colorati ombrelli appesi tra le case, per poi arrivare al mare e ad un ombreggiato parco giochi nel verde, perfetto per improvvisare un picnic all’ombra di pini marittimi e respirando aria di mare.

Cittanova è stata per noi un’inaspettata sorpresa; colorata, luminosa, allegra, davvero piacevole, prima di rientrare in Italia da quella parte di Croazia, l’Istria, resa ancor più vicina a noi da vicende storiche antiche e più recenti.

La Croazia è perfetta per una bellissima vacanza in famiglia. Ti abbiamo convinto a partire con Novasol?